Oggi è

Le volontarie del CIF di Salerno ricevute al Parlamento Europeo

Archviato in: Culture,In evidenza | Versione stampabile Versione stampabile

Nei giorni scorsi, una delegazione di volontarie della sezione di Salerno del C.I.F., Centro Italiano Femminile, è stata ricevuta al Parlamento Europeo a Strasburgo. “Abbiamo preso parte oltre che ad una seduta del parlamento – spiega Maria Pia Perisano , presidente provinciale di Salerno del Centro Femminile Italiano – ad un incontro dove abbiamo sperimentato da vicino l’importanza della prospettiva europea per le associazioni che operano in rete e non più isolate nel loro contesto. Certo ci sono molte cose che si devono cambiare: c’è bisogno di un’Europa non solo economica, ma di un’europa politica che metta al centro i bisogni di tanti cittadini che, nonostante tutto, credono fortemente nel progetto europeista”. Con lei anche Gaetana Limongi Rizzuti, presidente del C.I.F. comunale di Salerno che parla di “un’esperienza diretta che ci ha fatto respirare il clima di costruzione di quelle politiche europee spesso poco conosciute, quando non completamente ignorate”. Hanno preso parte all’incontro anche Anna Arnone e Grazia Alfinito, della delegazione salernitana.

Il Cif di Salerno è una delle sezioni più antiche d’Italia ed è impegnato tutto l’anno su più fronti, sul tema dell’educazione culturale, del contrasto della violenza di genere e della promozione della donna. Il Cif di Salerno ha un asilo nella zona di Torrione a Salerno che è anche sede dell’associazione. Tanti i fronti di impegno della locale sezione del Cif c’è il Centro Ascolto Donna, collegato al numero verde nazionale antiviolenza “1522”, e con uno sportello presso la Caritas Diocesana in via Bastioni 4 a Salerno.

 

Link breve:

Scritto da su 21 marzo 2017. Archviato in Culture, In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi