Oggi è

Ventunesimo sbarco di migranti a Salerno ed una preghiera di serenità e ringraziamento

Archviato in: Cronaca,Dalla provincia,In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

Al molo Manfredi del Porto di Salerno, durante lo sbarco dei 935 migranti giunti a bordo della nave Vos Prudence di Medici Senza Frontiere, una donna nigeriana ha intonato un canto di preghiera: un momento toccante per chi cerca serenità, ringraziamento e accoglienza.  Centocinquanta verranno accolti in struttura della regione Lombardia, cento n Campania, altrettanti nel Lazio, ottanta in Piemonte, cinquantacinque in Veneto, cinquanta in Emilia-Romagna e altrettanti in Abruzzo, Molise, Umbria, Marche. Dei 935 migranti 793 sono uomini, 125 donne (di cui sette in gravidanza e una in travaglio) e 16 minori (tra cui due neonati). “È giusto – sottolinea il Prefetto di Salerno, Salvatore Malfi – che i sindaci di tutte le città diano un contributo al sistema di sbarco e di accoglienza perché caricare solo sui porti di alcune città potrebbe determinare un impatto più pesante. Salerno ha una capacità organizzativa di collaborazione istituzionale sul territorio tale da poterci consentire di gestire anche sbarchi più consistenti come stanno avvenendo in questo periodo. Anche questa volta, le 935 persone che sono a bordo saranno seguite sotto l’aspetto sanitario e per tutti gli aspetti predisposti per la sicurezza; poi verranno smistate in altre regioni come da riparto nazionale, mentre una quota resterà in Campania”.

Link breve:

Scritto da su 15 luglio 2017. Archviato in Cronaca, Dalla provincia, In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi