Oggi è

Camerota, “San and Sea”: la carrozzina che accompagna i diversamente abili a mare

Archviato in: Cronaca,Dalla provincia,In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

L’amministrazione comunale di Camerota, presieduta dal sindaco Mario Scarpitta, nell’intento di garantire l’inclusione sociale dei soggetti diversamente abili, ha acquistato una carrozzina multifunzionale da mare ‘Sand and Sea’, facilmente smontabile, realizzata con materiali resistenti alla salsedine. Grazie al contributo volontario di cittadini, commercianti e associazioni, l’ente ha consegnato alla spiaggia Marina delle Barche, la sedia che pesa 16,5 chili e ha un telaio in alluminio. Permetterà alle persone meno fortunate di poter raggiungere il mare con molta più facilità anche grazie alla passerella installata lungo quel tratto di costa. Le operazioni si sono svolte grazie all’impegno di Sara Pellegrino, che all’interno della squadra di Terradamare si occupa di Sociale, e all’esperienza di Paolo Conte, dell’associazione Handiamo onlus. «Si tratta di un primo, piccolo passo lungo il cammino intrapreso» fanno sapere dalle stanze del Comune.

Di seguito l’elenco di chi ha contribuito:

1. Coro Bianca Maria Gigi

2. Associazione Tuttinsieme

3. Silvestro Pisano

4. Associazione La bottega del sorriso

5. Giovanni De Vita

6. Giancarmine Schiavo

7. Antonio Fiore

8. Gerardo Del Duca

9. Giangaetano Petrillo

10. Rosalia Reda

11. Giovanni Saturno

12. Farmacia Coppola

13. La Bottega dei fiori (Ernesto Leo)

14. Antonio Troccoli

15. Eugenia Malandrino

16. Felicia Crocco

17. Mimma Iannuzzi

18. Vecchio Frantoio (Fam. Cusati/Mea)

19. Coro Kamaraton Cantus

20. Villaggio Esca

21. Giulio Di Nardo

22. Federico Coiffeur (Fam. Martino/Scarpitta)

23. Domingo Masciulli

24. Associazione Zefiro

25. Associazione La Meglio Gioventù

26. Associazione S.O.S. Sorriso

27.    Associazione Kamaraton Sisters

Link breve:

Scritto da su 30 luglio 2017. Archviato in Cronaca, Dalla provincia, In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi