Oggi è

In Germania due rappresentanti dell’Ordine dei Medici per parlare del “modello Salerno” in tema di accoglienza

Archviato in: In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

Si terrà domani (sabato 13 gennaio) a Bad Nauheim, nel land dell’Assia in Germania, il simposio su “Etica nella vita quotidiana della professione medica, esigenza e realtà”. L’evento rientra nell’accordo sottoscritto lo scorso 10 giugno dal presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, Giovanni D’Angelo, ed il presidente del Landesärztekammer Hessen, Gottfried von Knoblauch zu Hatzbach, presso la sede dell’Ordine, con l’avallo della FNOMCeO, accordo che prevede scambi culturali tra colleghi medici tedeschi e italiani.

Parteciperanno, per conto dell’Ordine dei Medici di Salerno, il dottor Maurizio Ciliberi e il dottor Salvatore Pauciulo, con la relazione dal titolo “Cura dei rifugiati in Italia e in Germania sull’esempio di Salerno”. L’intervento è previsto nell’ambito della sessione “Cura dei rifugiati in Italia e in Germania sull’esempio dell’Alto Adige, di Salerno e di Assia”.

L’evento permette il confronto tra i due Sistemi Sanitari Nazionali: nello specifico si portano a conoscenza gli aspetti sanitari, normativi, sociali ed etici, collegati ad interventi nel settore dell’emergenza immigrati.

I medici salernitani porteranno in Germania l’esperienza della nostra città: dal primo luglio 2014 al 5 novembre 2017 sono sbarcati a Salerno, 16.907 rifugiati di cui 1.596 bambini, 6.448 donne e 8.044 uomini. L’evento più drammatico si è avuto il 5 novembre 2017 con lo sbarco delle salme di 26 giovani donne.

Link breve:

Scritto da su 12 gennaio 2018. Archviato in In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi