Oggi è

Il solenne pontificale in onore di San Matteo a Salerno

Archviato in: In evidenza,Mondo cattolico,Vetrina | Versione stampabile Versione stampabile

“E’ l’appuntamento di Gesù preparato per ciascuno di noi e che tocca il cuore, così come il suo sguardo”.

E’ iniziata con queste parole l’omelia di S. E. mons. Luigi Moretti, Arcivescovo Primate di Salerno, nel solenne pontificale di san Matteo svoltosi nel duomo di Salerno dove sono custodite dal ‘954  le sue spoglie mortali.

“Guardando a Lui noi riusciamo a comprendere la fonte della nostra fede che si fa accoglienza e sequela. Siamo chiamati a creare un’alleanza educativa-ha proseguito il nostro Arcivescovo-affinché i giovani possano scoprire Colui che è la via, la verità e la vita e guardare con fiducia a una progettualità. Se vogliamo vivere la vita nuova dell’incontro con il Signore siamo chiamati a  celebrarlo, mettendo cuore nel nostro impegno a meditare la sua Parola affinché diventi guida e criterio di verità”.

La celebrazione stamane è stata animata dal Coro della Diocesi di Salerno, diretto da Remo Grimaldi. Il Coro  due anni  fa ha ideato un progetto di partecipazione aperta a tutti. Quattro settimane prima del pontificale vengono eseguite alla Colonia San Giuseppe le prove di idoneità e quanti assumono l’impegno vengono inseriti nel gruppo composto stamane da oltre cento coristi.

 

 

Link breve:

Scritto da su 21 settembre 2018. Archviato in In evidenza, Mondo cattolico, Vetrina. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi