Oggi è

In Cattedrale a Salerno la prima esecuzione del concerto dedicato agli angeli

Archviato in: Culture,In evidenza | Versione stampabile Versione stampabile

“Christmas fantasy” e “un Natale particolare” sono i titoli scelti per le composizioni che venerdì 21 dicembre, dalle ore 21, nella Cattedrale di Salerno saranno eseguite per la prima volta. Un lavoro a più mani, firmato dal M° Nicola Samale per la scrittura musicale e dal M° Imma Battista per quella narrativa. L’occasione è la quarta edizione del concerto di Natale,”Angeli”, organizzato dal Conservatorio di Musica “Giuseppe Martucci” di Salerno, dall’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno e dalla Procura della Repubblica di Salerno e che ha il fine di raccogliere fondi da destinare al progetto di solidarietà sociale “Libera la pena”.

Il perché del concerto può ritrovarsi nell’origine della parola angelo che attingendo dal greco antico “ángelos” significa messaggero; con l’ebraica mal’ākh il senso assume un valore più calzante e diviene “intermediario tra cielo e terra”. In fondo, venerdì sera alla musica sarà affidato proprio questo ruolo subito dopo l’inaugurazione della collettiva per la quale dodici artisti contemporanei espongono le loro opere ispirate alle creature celesti. La visione dei lavori sarà accompagnata dalla proiezione di un video “Angels”, realizzato da Olga Marciano, che evoca gli angeli del quotidiano.

IL CONCERTO. Sarà “Christmas fantasy”, l’adattamento dei canti natalizi del M° Nicola Samale, a condurre gli spettatori tra le atmosfere di questo particolare periodo dell’anno. Un lavoro pensato per riprendere gli spartiti di quelle che nel seicento venivano considerate delle vere e proprie ninne nanne in ode a Gesù bambino. La trascrizione di Samale punta a mettere insieme le diverse culture del cantare il Natale e lo fa proponendo anche degli originali spunti legati alle figure degli angeli. E proprio per queste particolari pagine di spartito che ci sarà la partecipazione straordinaria di Antonio Onorato con la chitarra a fiato.  Musica e parole si ritroveranno in “Un Natale particolare”, l’opera per voce recitante, coro ed orchestra. Le musiche originali sono del M° Nicola Samale; il testo, tratto da “Canto di Natale” di Charles Dickens, è del M° Imma Battista e avrà la voce di Ugo Pagliai.

Il coro del Conservatorio “G. Martucci” sarà diretto da Marilù di Santo; l’orchestra del Conservatorio “G. Martucci” sarà diretta dal M° Samale.

LA MOSTRA. A far da artistico preludio ci sarà l’inaugurazione della collettiva allestita negli spazi della Sala San Tommaso. Le opere di Simona Amato, Laura Bruno, Anna Ciufo, Liliana Comes, Lello D’Anna, Gerry Fezza, Giuseppe Gorga, Ida Mainenti, Olga Marciano, Gesuino Pinna, Santa Rossi e Loredana Spirineo. Le opere in esposizione raccontano e si raccontano con stili e tecniche differenti, fotografie e dipinti, dall’olio all’acrilico, dall’astratto al figurativo. Artisti giovani ed più affermati proporranno la loro visione degli angeli. L’allestimento scelto sarà molto semplice, in una scelta di coerenza cromatica che punta a garantire una visione obiettiva dei dipinti esposti. La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, dalle ore 17.30 alle ore 20 (tranne il 24 ed il 25 dicembre), fino al 28 dicembre.

Link breve:

Scritto da su 19 Dicembre 2018. Archviato in Culture, In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi