Oggi è

Treofan, accordo per la mobilità al Ministero del Lavoro

Archviato in: Cronaca,Dalla provincia,In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile
Accordo raggiunto tra Governo e sindacati per ricollocare gli operai ex
Treofan. E’ quanto si evince dall’esito del tavolo che si è tenuto al
Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali nella giornata di oggi.
Presenti al summit i rappresentanti delle parti sociali, la Rsu della
Treofan di Battipaglia e i vertici della società. L’incontro in cui si è
deciso sulla procedura di mobilità era stato fissato affinché l’Advisor
illustrasse le iniziative da attuare per la cessione o
reindustrializzazione dello stabilimento, presso cui operavano 65 persone
per le quali si profilava il licenziamento collettivo (iter avviato
dall’azienda lo scorso 25 gennaio). Le parti hanno sottoscritto l’accordo
per il ricorso al trattamento di integrazione salariale straordinario per
la durata di 12 mesi. In base all’accordo stabilito, la Treofan potrà
procedere al licenziamento per riduzione del personale dei 65 lavoratori,
secondo il criterio della non opposizione. Contemporaneamente, è prevista
la possibilità di erogare incentivi e ricollocare gli operatori in altri
siti riconducibili al gruppo Jindal-Treofan. Il prossimo summit si terrà il
3 aprile presso la sede di Confindustria Salerno. «L’accordo è stato
concluso in maniera positiva - è il commento di Gerardo Giliberti, della
Femca Cisl - Come sindacato continuiamo a lavorare per garantire ogni
tutela agli operatori licenziati della Treofan di Battipaglia. La
ricollocazione, che avverrà su base volontaria e secondo le competenze e i
profili professionali dei lavoratori, è da ritenersi un passo importante
per salvaguardare la continuità occupazionale a queste persone».

Link breve:

Scritto da su 28 Marzo 2019. Archviato in Cronaca, Dalla provincia, In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi