POSTA
Oggi è

La sicurezza dei bambini al centro dell’impegno del sindaco Lanzara. Asili videosorvegliati per garantire tranquillità ai genitori

Archviato in: Cronaca,Dalla provincia,In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

Si parte dal nuovo nido comunale alla frazione Aiello, inaugurato qualche mese, per poi estendere l’installazione di videocamere di sorveglianza in tutte le strutture scolastiche del territorio. E’ questo l’impegno del primo cittadino, Paola Lanzara, che nell’iniziativa sta impegnando fondi comunali senza attendere altre forme di finanziamento.

“Lo avevo detto – spiega il sindaco Lanzara – che prima di essere il primo cittadino mi sento mamma e capisco perfettamente i problemi dei genitori in una società dove le cronache ci mettono quotidianamente al cospetto con episodi di una gravità inaudita. Sarà il nido della frazione Aiello a beneficiare di questo nuovo sistema tecnologico per poi estenderlo, via via, agli altri istituti e alle zone circostanti i plessi. Ai genitori del nostro territorio dobbiamo offrire edifici sicuri non solo nelle strutture, ma anche per ciò che riguarda gli altri aspetti della sicurezza”.

Le telecamere punteranno sia sulla struttura scolastica che sulla zona circostante, in maniera tale da permettere una registrazione completa di quello che accade dal momento in cui i bambini vengono affidati al personale scolastico e non, fino a quando i piccoli non vengono ripresi dai familiari.

“Anche in questo campo – chiude Paola Lanzara – il nostro Comune sconta ritardi inauditi che lentamente stiamo colmando ma ponendoci come priorità la sicurezza dei più piccoli. Purtroppo negli ultimi anni in questo paese si è pensato ad altro nonostante le risorse esistenti. Ora invece, pur con risorse risicate, cercheremo di realizzare gli obiettivi che ci eravamo prefissati”.

Link breve:

Scritto da su 22 Luglio 2019. Archviato in Cronaca, Dalla provincia, In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi