POSTA
Oggi è

Never Stop Learning: a Salerno il quinto Congresso Nazionale della Scuola della Psoriasi

Archviato in: Culture | Versione stampabile Versione stampabile

Il 27 e 28 settembre, presso gli spazi della Fondazione Ebris di Salerno (via Salvatore de Renzi, 50), si terrà il quinto congresso nazionale della Scuola della Psoriasi. Il tema scelto per questa edizione è Never stop learning, che rispecchia la mission di un progetto volto alla formazione e all’approfondimento costante non solo sulla psoriasi, ma anche sulle malattie infiammatorie croniche e immunomediate della cute. Nei due giorni, che coinvolgeranno esperti di fama internazionale, le classiche lezioni frontali saranno arricchite da percorsi didattici ed emozionali che vedranno in campo figure professionali appartenenti anche a categorie non mediche, con l’obiettivo di fare squadra e di indagare tutti gli aspetti (sociali e psicologici, oltre che clinici) che accompagnano la malattia. Negli ultimi anni l’interesse nei confronti della psoriasi è andato sempre più aumentando. Le ricerche cliniche e di laboratorio hanno evidenziato la stretta correlazione tra psoriasi e altri processi infiammatori extracutanei, al punto di far nascere il concetto di malattia psoriasica, una vera e propria sindrome multiorgano.

Il dermatologo che si occupa di psoriasi ha assunto il ruolo di “medico sentinella” e deve essere in grado di individuare l’eventuale coinvolgimento di altri organi o apparati e di attuare, quindi, tutte le possibili strategie preventive. La Scuola della Psoriasi è un progetto educativo che si propone di unire diversi specialisti nella gestione globale della malattia psoriasica, al fine di creare un linguaggio comune e condiviso. Un’informazione univoca e aggiornata è fondamentale per creare équipe di persone esperte che, interagendo in modo produttivo, possano gestire la malattia. La Scuola è stata fondata da Fabio Ayala, Nicola Balato, Giuseppe Monfrecola, Cataldo Patruno, Massimiliano Scalvenzi. Nei due giorni del congresso, la Fondazione Ebris “European Biomedical Research Institute of Salerno”, istituto sorto nel 2012 su iniziativa della Fondazione Scuola Medica Salernitana e del Massachusetts General
Hospital for Children dell’ Università di Harvard, ospiterà dunque un confronto di altissimo profilo scientifico sugli ultimi aggiornamenti sulle malattie immunomediate
della cute con particolare riguardo alla gestione delle ormai numerosissime terapie sistemiche, non solo biologiche. L’evento è rivolto a medici specialisti in Dermatologia e Venereologia, Reumatologia, Immunologia, Gastroenterologia,
Pediatria, Oculistica, Endocrinologia, Psichiatria, Cardiologia, Farmacologia, medici di medicina generale, psicologi, infermieri, farmacisti e veterinari.

Link breve:

Scritto da su 10 Settembre 2019. Archviato in Culture. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi