POSTA
Oggi è

144 animali di peluche in mostra a Le Cotoniere: ultimo fine settimana

Archviato in: Culture | Versione stampabile Versione stampabile

Ultimo fine settimana per recarsi al Centro Commerciale Le Cotoniere e prendere parte all’avventura di “Animals – Conoscere gli animali rispettandoli”, la grande mostra itinerante che ha per protagonisti 144 animali di peluche a grandezza naturale, suddivisi in otto aree rappresentanti i loro habitat, per ricreare la magia della natura. Sono 500 gli alunni delle scuole salernitane (il sesto circolo Medaglie d’Oro, l’ottavo circolo Gatto, l’ottavo circolo Don Milani e il quarto circolo Matteo Mari) che hanno visitato la mostra insieme a centinaia di giovanissimi provenienti dalle province di Salerno e Avellino che hanno accompagnato i loro genitori a fare shopping. Fino al 10 novembrela galleria del Centro Commerciale Le Cotoniere di Salerno (via dei Greci 5), si trasformerà dunque in un set privilegiato per ospitare giraffe, panda, pinguini, fenicotteri e specie rare. Ogni area tematica sarà corredata da teche informative sulla vita, la storia e le abitudini degli animali presenti, con lo scopo di aiutare, in particolare i più piccoli, a comprendere la necessità della salvaguardia della natura e del pianeta. Gli animali saranno infatti riprodotti all’interno del loro ambiente naturale, per dare vita a un progetto interamente green: tutto il materiale utilizzato per l’imbottitura è infatti al 100% composto di pet riciclato. I visitatori troveranno l’area dell’accoglienza, allestita con scenografie a tema: qui i bambini saranno invitati dai “guardiani del parco” a usare caschi ed attrezzature per rendere l’esplorazione ancora più suggestiva. Il viaggio si snoderà in otto tappe tra l’area fattoria, quella dei volatili, i rettili, la foresta, la savana, la jungla, il Polo Nord e il Polo Sud e l’Oceania. Gran finale con una emozionante esperienza multisensoriale e interattiva nell’area Oceano in 3D, dove sarà possibile immergersi e nuotare virtualmente tra pesci coloratissimi. Inoltre i bambini riceveranno l’attestato di “Piccolo Esploratore” e alcuni gadget.

Link breve:

Scritto da su 8 Novembre 2019. Archviato in Culture. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi