- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

I tifosi della Salernitana? Sempre a testa alta

I tifosi della Salernitana, sempre da 10 e lodePer una volta non vogliamo parlare di calciomercato, classifiche varie, bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto attraverso una singola gara, dei punti in graduatoria, delle vicende societarie o del prossimo avversario d’affrontare. Per una volta tanto vogliamo aprire una larghissima parentesi sul pubblico. Si, qualcuno sottolineerà i sessantamila euro di multa che il club ha dovuto sborsare per fumogeni, petardi e bottigliette. Giusto, giustissimo. Diciamo noi. D’altronde, bisogna pur tenere in considerazione meriti e demeriti. Ma soffermiamoci un attimino sull’attaccamento (quindi i meriti) che una gran parte del pubblico ha sempre mostrato alla bandiera Salernitana (e non a calciatori o dirigenza). Per un attimo solo e soprattutto dopo questi oltre quattro mesi vissuti tra troppi bassi e pochissimi alti. All’Arechi e nelle lunghe trasferte cadette, tra Centro e Nord Italia, il tifoso salernitano ha sempre cercato di caricare il gruppo che rappresenta l’attuale compagine granata. Ma è riuscito ad ottenere davvero poco. Solo prove in colore, poco attaccamento alla maglia. Ma dal carro dei non vincitori i tifosi, quelli veri, non sono mai voluti scendere. Perché la Salernitana o la si ama oppure… Anche sabato scorso l’incitamento non è venuto meno ma quando la squadra non dimostra attaccamento al pubblico beh, meglio lasciar perdere. Peccato che a pagarne le conseguenze sia la Salernitana, la sua storia, la sua bandiera e quel tifoso che esce, comunque, a testa alta.