POSTA
Oggi è

L’impasto “Amato” Salernitana e la voglia di non mollare

Archviato in: Calcio,Notizie,Sport | Versione stampabile Versione stampabile

I tifosi della SalernitanaTentare il tutto per tutto. Giocare le ultime carte utili. Nuovamente da Modena, questa volta affrontando proprio i padroni di casa. L’impresa è ardua. Le speranze sono minime. Quasi più nessuno ha voglia di crederci. Anzi, si preferisce pensare al futuro. Magari con un impasto migliore, a far da eco lo striscione degli ultras che incita il Cavaliere Antonio Amato ad archiviare l’era Lombardi. Adesso, però, la Salernitana ha il dovere di chiudere il più dignitosamente possibile l’attuale, sciagurata purtroppo, annata agonistica. “La classifica è bruttissima ma la squadra è viva: contro il Modena –  afferma mister Cerone –  bisogna ripartire dalle fasi migliori della prestazione offerta contro il Sassuolo. La squadra oggi ha una identità ed il suo rendimento, negli ultii due mesi e mezzo, non è stato certo inferiore a quello delle altre compagini impegnate nella lotta per non retrocedere. In questa fase stiamo poi recuperando giocatori importanti. Jadid e Cozza, per esempio, saranno d’ora in poi determinanti nell’economia del campionato. Nella Salernitana ci sono giocatori di qualità e dall’elevato spessore umano. Il gruppo ne è consapevole e sa di avere possibilità di salvezza. Ci crede. Partiamo per Modena con la convinzione di poter vincere, che i tempi sono maturi anche per la prima affermazione fuori casa. Faremo di tutto per conquistare questi tre punti da mettere alla base della rimonta. Febbraio sarà mese decisivo. A cominciare da domani”.

Link breve:

Scritto da su 5 Febbraio 2010. Archviato in Calcio, Notizie, Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi