POSTA
Oggi è

Sul raccordo SA-AV il Consiglio Comunale straordinario di Baronissi

Archviato in: Cronaca,Dalla provincia | Versione stampabile Versione stampabile

Per sollecitare la realizzazione della terza corsia sulla Salerno-Avellino, singolare,forse unica iniziativa in Italia,del sindaco di Baronissi,Giovanni Moscatiello che ha convocato il Consiglio Comunale straordinario   sull’autostrada.L’assise allargata ai sindaci del comprensorio,  deputati, senatori, Anas, sindacati e cittadini si svolgerà all’uscita autostradale di Baronissi, precisamente in località Antessano, lunedì 22 febbraio  a partire dalle ore 9,00 , proprio per sollecitare l’immediata assegnazione dei fondi ed il conseguente avvio dei lavori per la terza corsia del raccordo.

«L’iniziativa ha una veste istituzionale e si svolgerà con estrema compostezza e civiltà – sottolinea il sindaco Giovanni Moscatiello– per andare al cuore del problema ,alzandosi dai tavoli di concertazione, abbandonando le stanze delle continue riunioni per approdare direttamente sull’autostrada, così da lanciare un messaggio chiaro e netto al governo centrale ed in particolare al ministro per le Infrastrutture Altero Matteoli. affinchè si dia una precisa tempistica all’intervento di allargamento del raccordo autostradale .L’intervento va inquadrato in una cornice che raffigura un costante e progressivo sviluppo dei comuni serviti dal raccordo, scandito dall’apertura del megastore Ikea (prevista tra l’altro mercoledì 24 febbraio), dal flusso veicolare degli studenti diretti al polo universitario di Baronissi dove la facoltà di Medicina continua ad accrescere il numero degli iscritti, dall’avvenuta cantierizzazione dell’area prospiciente il campus destinata a diventare il polo attrattivo denominato “Città dei Giovani”, dal futuro allestimento della piattaforma logistica di Mercato S.Severino. La portata del flusso veicolare che scorre oggi sul raccordo e che è destinato ad aumentare vertiginosamente nei prossimi mesi – conclude Giovanni Moscatiello – deve indurci a definire in tempi brevi un inizio ed una fine dei lavori di realizzazione della terza corsia nel lotto compreso tra Fratte e Mercato S.Severino. »

Una iniziativa forte,dunque,per sollecitare l’avvio di una infrastruttura necessaria per lo sviluppo  dell’intera Valle dell’Irno . Il finanziamento per la realizzazione dell’opera, di cui  il dipartimento Anas, lo scorso luglio, ha trasmesso al Ministero le integrazioni sullo Studio di Impatto Ambientale reso successivamente pubblico il 4 settembre, rientrerà nella nuova assegnazione che il Cipe stabilirà con i Fondi per le Aree Sottoutilizzate.

Link breve:

Scritto da su 18 Febbraio 2010. Archviato in Cronaca, Dalla provincia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi