POSTA
Oggi è

Precisa la Carpedil, come un canestro

Archviato in: Altri sport,Notizie,Sport | Versione stampabile Versione stampabile

Picchio al tiroE’ stata una vera e propria testimonianza di forza quella messa in atto sabato sera dalla Carpedil Battipaglia sul parquet amico del “Pala Zauli”. Il Basket Futura Brindisi è stato annientato dalla voglia matta delle biancorosse di vincere la partita e alla fine il 75-68 al suono della sirena è solamente la consequenziale conclusione del discorso appena fatto. Più la grinta della tecnica, più la tenacia degli schemi studiati a tavolino: la Carpedil Battipaglia ha dato l’ennesima sterzata al campionato staccando di quattro lunghezze proprio le pugliesi. Se ce ne fosse ancora bisogno, la squadra cara alla presidentessa Angela Somma ha fatto intendere a tutte le pretendenti al titolo che questo campionato vuole vincerlo a tutti i costi. La gara di sabato sera contro Brindisi è stata bella, avvincente, giocata sul filo dell’equilibrio, anche per merito della caratura tecnica delle avversarie pienamente all’altezza della situazione, fino all’inizio dell’ultimo periodo poi è cominciato il Potolicchio-show e per le pugliesi non c’è stato scampo. La giovane atleta battipagliese, che ha vissuto l’ennesima giornata di grazia con i 24 punti a referto, è stata un cecchino dai tre punti e ha fatto pendere l’ago della bilancia su sponda-Carpedil con un parziale personale di 7 a 0 che ha spezzato le gambe alle avversarie. E’ stata la vittoria del progetto-Carpedil perché nel quintetto base che ha chiuso il match c’erano ben tre battipagliesi in campo e tutte e tre nate proprio dal settore giovanile biancorosso (Di Donato, Potolicchio e Di Deo) e tutte e tre hanno contribuito alla vittoria finale. Bene anche le altre con Campisi sugli scudi, 18 punti per lei a fine gara.

Link breve:

Scritto da su 2 Marzo 2010. Archviato in Altri sport, Notizie, Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi