- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

Paestum al centro della “Settimana della Cultura” grazie alle iniziative del Museo

Nell’ambito della 12esima edizione della “Settimana della Cultura”, in programma dal 16 al 25 aprile, manifestazione organizzata annualmente dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per promuovere il patrimonio culturale nazionale con l’apertura gratuita di tutti i luoghi d’arte statali e l’organizzazione di eventi, il Museo Archeologico di Paestum ha organizzato alcune interessanti iniziative. Si parte da “Prima di Poseidonia. Viaggio alla scoperta del territorio di Paestum prima dell’arrivo dei Greci”, in programma alle ore 11.00 di sabato 17 e domenica 18 aprile, e sempre alla stessa ora di sabato 24 e domenica 25 aprile, con un emozionante percorso guidato nella nuova sezione preistorica e protostorica del Museo, che illustra lo svolgersi della vita nei territori a sud del fiume Sele lungo i millenni che vanno dalla più remota Età della Pietra alla vigilia della fondazione della città greca di Poseidonia, tutto questo con l’ausilio di modelli ricostruttivi, video, filmati e apparati interattivi.

Si prosegue con “Il ritorno della principessa rapita. Il mito di Europa sul cratere di Assteas  restituito dal P. Getty Museum”, in programma alle ore 12.30 di sabato 17 e domenica 18 aprile, e sempre alla stessa ora di sabato 24 e domenica 25 aprile, con la vicenda della principessa fenicia rapita da Zeus nelle sembianze di un toro, raffigurata sul cratere restituito all’Italia dal P. Getty Museum di Malibu, che costituirà il punto di partenza per ripercorrere le tappe salienti di uno dei miti più celebri dell’antichità attraverso le parole degli scrittori e le immagini degli artisti che, nel corso dei secoli fino all’età moderna, lo hanno spesso ripreso e rielaborato, talvolta elevandolo a emblema dell’identità europea. Infine è la volta di Giovanna De Sensi, docente di Storia greca presso l’Università della Calabria, in una conferenza sul tema “I Bruzi”, popolazione della Calabria antica, in programma sabato 24 aprile alle ore 17.00, nell’ambito del 15esimo ciclo “Capire l’Antico” – Aspettando il compimento dei 150 anni dell’Unità d’Italia (1861-2011) – “Popoli e identità etniche dell’Italia nell’Antichità: Italia meridionale e Sicilia”. Si può contattare il numero: 0828/811023 per ricevre ulteriori informazioni.