POSTA
Oggi è

La Fondazione Rachelina Ambrosini, un ponte solidale tra Salerno e le Filippine

Archviato in: In evidenza,Sociale | Versione stampabile Versione stampabile

Il ponte solidale costruito dalla Fondazione Rachelina Ambrosini continuerà a tenere in collegamento Salerno con le Filippine. Prossimamente, in collaborazione con Legambiente Campania, si esporterà il progetto degli orti urbani impiantati in via sperimentale già a Pontecagnano con 60 realtà. Altri 20 sono stati realizzati ad Eboli. L’idea è quella implementarne uno dinanzi alla scuola che oggi ospita 500 bambini filippini, offrendo loro non solo l’istruzione ma anche un pasto quotidiano.  Questa struttura era una caserma abbandonata dagli americani e che grazie alla solidarietà di tanti oggi rappresenta un importante luogo di formazione e assistenza.

Secondo quanto annunciato da Tommaso Maria Ferri, presidente della Fondazione Rachelina Ambrosini, ieri pomeriggio nel Salone dei Marmi di Palazzo di Città, durante l’incontro con l’ambasciatrice delle Filippine presso la Santa Sede Mercedes Tuason, gli orti potranno radicarsi anche in Honduras, in Nuova Guinea. Così come in tutti quei villaggi dove c’è bisogno di dare un concreto contributo di crescita. Partendo dall’assunto che “volontari si diventa” dal prossimo mese di ottobre dalla Fondazione partirà un percorso didattico rivolto ai giovani, in particolari agli studenti delle scuole superiori. La finalità è di formare i giovani al volontariato da applicare sul campo, non necessariamente al di là dei confini geografici. “Il volontariato deve arrivare prima di tutto sotto il portone di casa nostra”, come sottolineato dal presidente Ferri. Questa mattina, intanto, ultimo appuntamento salernitano in agenda per l’ambasciatrice Tuason, ricevuta in Duomo da don Comincio Lanzara. La Tuason è stata accompagnata, i questo suo tour, d Josephine Batung, pronipote dell’ero nazionale delle Filippine. Insieme hanno visitato il Duomo di Salerno, la Cripta, fermandosi in preghiera sulla tomba di S. Matteo.

Link breve:

Scritto da su 15 Giugno 2010. Archviato in In evidenza, Sociale. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi