POSTA
Oggi è

Quando i comunicati (quelli che rassicurano) non convincono del tutto. Ricordare, per credere, la vicenda Aliberti.

Archviato in: Calcio,Notizie,Sport | Versione stampabile Versione stampabile

Antonio LombardiQuando i comunicati, quasi certamente, non convincono del tutto. Le rassicurazioni via web non piacciono al tifoso (ricordare, per credere, anche la vicenda Aliberti). Meglio non fidarsi, insomma, in attesa di domani quanso alle ore 12 tutti i nodi verranno al pettine in merito alla questione iscrizione della Salernitana.

“La Salernitana Calcio 1919 inoltrerà ricorso, nei termini previsti, avverso la decisione della Figc che ne subordina la partecipazione al campionato di competenza all’adempimento di alcuni obblighi.

In ordine alle contestazioni mosse dagli organi di controllo, si precisa:

* Che è in corso di perfezionamento la stipula della polizza fideiussoria, a garanzia della rateizzazione del debito vantato dall’Enpals, con una primaria compagnia di assicurazioni controllata dall’Isvap, pur essendo stato pattuito con l’ente di previdenza il termine del 15 luglio;

* Che è in atto la regolarizzazione delle partite Iva e Irap, già sistemate, nei termini stabiliti, attraverso la rateizzazione concessa dall’Agenzia delle Entrate, garantita da apposita fideiussione;

* Che il quadro completo delle liberatorie, ottenute con ratifica notarile, sarà immediatamente consegnato alla Lega Pro; tale adempimento è slittato in quanto fino al 30 giugno la Salernitana calcio 1919 apparteneva alla Lega di A e B; e si precisa infine che l’intero importo delle spettanze vantate dal signor Bortolo Mutti – con cui pende una lite giudiziaria – è stato regolarmente versato su un apposito conto dedicato della Lega di A e B.

La Salernitana Calcio 1919 è certa dell’accoglimento del proprio ricorso e, quindi, della partecipazione al prossimo campionato di Lega Pro. Respinge sdegnata le strumentalizzazioni della vicenda, peraltro comune a quelle di altre società, e attende fiduciosa un clima di maggiore tranquillità, a tutela delle aspettative dei tifosi e nel rispetto dei sacrifici finanziari sopportati dalla proprietà”.

Link breve:

Scritto da su 9 Luglio 2010. Archviato in Calcio, Notizie, Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi