- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

“La famiglia che prega resta unita. La famiglia che recita il Rosario pone Gesù al centro e attinge da Lui la forza per il cammino”. (lettera apostolica “Rosarium Virginis Mariae”,  n° 41). L’invito per il 3° pellegrinaggio Nazionale della Famiglia per le Famiglie,             in programma sabato 11 settembre da Scafati a Pompei,  parte da questo input nel tentativo di arginare la crisi che sta sconvolgendo la cellula fondante della nostra società; e riafferma la decisiva importanza della trasmissione intergenerazionale della fede e delle memorie affettive, ideali e sociali nella famiglia – spiega nel suo messaggio Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito, promotore dell’iniziativa – tre generazioni si mettono così in cammino con il passo del canto, del silenzio, della meditazione, della preghiera di lode e d’intercessione.

L’appuntamento quest’anno è in collaborazione con la Prelatura Pontificia di Pompei, l’Ufficio Nazionale per la Pastorale della Famiglia della Cei, il Forum delle Associazioni Familiari unitamente al patrocinio del Pontificio Consiglio per la Famiglia e dei Comuni di Scafati e di Pompei. La prima edizione del pellegrinaggio si è svolta il 20 settembre 2008. Quello stesso giorno, S.E. mons. Carlo Liberati, arcivescovo di Pompei annunciò la data del secondo pellegrinaggio, il 5 settembre del 2009 cui parteciparono 13.000 fedeli. Durante il percorso di circa 3 km viene recitato fra canti, preghiere e testimonianze lo speciale “Rosario della famiglia”, una selezione di sette misteri in cui viene contemplato il cammino della famiglia cristiana.