- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

Amore per i poveri, nel nome di Gesù.

E’ Natale e il calore umano tenta di sconfiggere il gelo dell’anima. Un pasto caldo di solidarietà, preparato con amore dagli aderenti al Movimento Cristiano Lavoratori, è stato offerto sabato presso la parrocchia di sant’Eustachio nella zona orientale di Salerno. Un pasto caldo, preparato con amore dai volontari della Caritas Diocesana, sarà offerto stasera ai tanti poveri e disadattati sparsi sul nostro territorio. A cercarli, a convincerli uno ad uno saranno ancora una volta i tanti ragazzi e ragazze che, spinti da quell’impulso ad operare il bene, supereranno gli ostacoli della pigrizia, del freddo e delle reticenze, individuali e sociali, per trapassare il muro dell’indifferenza e della sofferenza e giungere fino al cuore di tanti uomini e donne che ancora ignorano di essere cercati con tanto amore. Alla cena che si svolgerà nei locali della Caritas, nel salone Girolamo Seripando, in via Bastioni, sarà presente anche il nostro arcivescovo S.E. mons. Luigi Moretti. Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria– illustra il vangelo secondo san Matteo al capitolo 25 – separerà le persone e il Re dirà a quelli alla sua destra: venite benedetti dal Padre mio perchè avevo fame e mi avete dato da mangiare, avevo sete e mi avete dato dell’acqua, ero straniero e mi avete ospitato nella vostra casa, ero nudo e mi avete dato dei vestiti, ero malato e in prigione e siete venuti a visitarmi…perchè quando lo avete fatto anche per l’ultimo di questi miei fratelli lo avete fatto a me.