POSTA
Oggi è

Teatro-canzone al Modo di Salerno con Claudio Santamaria

Archviato in: In evidenza,Spettacoli | Versione stampabile Versione stampabile

La voce intensamente drammatica, la capacità di «volare» sul tempo e l’emozione che sapeva trasmettere hanno fatto di Billie Holiday fra le più grandi voci di tutti i tempi. Lunedì sera (21 marzo 2011), dalle ore 22.30, Claudio Santamaria al Modo Jazz Club di Salerno ne racconterà la storia con uno spettacolo di teatro canzone da non perdere. Santamaria salirà sul palco di via Bandiera con il suo progetto Jazz Tellarz, nell’ambito della rassegna firmata alla direzione artistica da Gaetano Pappacena.
Lunedì sera al Modo si assisterà ad una vera e propria jam session, incentrata nella seconda e ultima delle due serate sulla vita di Billie Holiday, la Lady Day del jazz e del blues. Santamaria, accompagnato da altre due voci narranti e da un trio (voce, piano e controbasso), ripercorrerà fatte, malafatte, eccessi, sogni e frustrazioni della Holiday (all’anagrafe Eleanor Fagan Gough), muovendosi sul doppio filo della storia e dei frammenti personali di una vita mai banale.
Il battesimo di Santamaria al cinema arriva nel 1997, con «Fuochi d’artificio» di Leonardo Pieraccioni. Seguono “Ecco fatto” di Gabriele Muccino, “L’ultimo capodanno”di Marco Risi e “L’assedio” di Bernardo Bertolucci. La svolta c’è quando Santamaria si confronto con film come «Almost blue» e «L’ultimo bacio», ed è qui che riceve anche una candidatura al David di Donatello. Nel 2001 interpreta il ruolo di Pentothal in «Paz!» di Renato De Maria, conquistando la candidatura ai Nastri d’argento, un film omaggio ai fumetti di Andrea Pazienza. Nel 2003 lavora nel cortometraggio «Rosso», collaborando alla sceneggiatura ed alla regia, ma soprattutto è protagonista, accanto a Licia Maglietta di uno dei successi dell’anno, ovvero «Agata e la tempesta» di Silvio Soldini nel doppio ruolo di Nico e Arturo.  Una conquista dietro l’altra e poi il successo con “Ma quando arrivano le ragazze?» di Pupi Avati, seguito da «Romanzo criminale» di Michele Placido, incentrato sulle vicende della Banda della Magliana.
 Per la fiction tv è il protagonista di «Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu», prodotta da Claudia Mori, che racconta la vita del cantautore calabrese. Qui Santamaria canta le sue canzoni, al fianco di Kasia Smutniak e Laura Chiatti. Alla fine di febbraio 2008 è il protagonista del film «Fine pena mai» accanto a Valentina Cervi, dove interpreta un boss della Sacra Corona Unita. Tra le sue comparse in tv c’è anche quella al Festival di Sanremo 2009, nella serata del compleanno di Fabrizio De André, quando ha cantato, insieme alla P.F.M. ed a Stefano Accorsi, la celebre canzone «Bocca di Rosa».
Il prossimo appuntamento in programma al Modo Jazz Club di Salerno (via A. Bandiera) è per  l’11 aprile 2011 con Gino Sitson, definito da molti, l’erede di Bobby McFerrin.
I concerti hanno inizio alle ore 22.30. Info line: 089 30 31 30.

Link breve:

Scritto da su 18 Marzo 2011. Archviato in In evidenza, Spettacoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi