POSTA
Oggi è

Ugo Carpinelli subentra a Vincenzo Cesareo alla presidenza della Centrale del Latte

Archviato in: Dalla provincia,In evidenza | Versione stampabile Versione stampabile

Passaggio di testimone alla Centrale del Latte di Salerno: dopo quasi 10 anni di mandato lascia Vincenzo Cesareo. Nuovo presidente è Ugo Carpinelli (nella foto), già sindaco di Giffoni Valle Piana, presidente della Provincia e consigliere regionale. Un cambio al vertice contraddistinto dalla profonda stima tra chi ha ben lavorato sino ad oggi e chi vuole continuare a garantirne un solido futuro.

Cesareo, nel formulare i migliori auguri al presidente Carpinelli, ha sottolineato che “… la Centrale del Latte di Salerno continua, in un trend che dura dal 2002, a creare lavoro, profitto e valore. Il Patrimonio Netto, che alla fine del 2002 era pari a € 6,6 milioni, si attesta alla fine del 2010 ad € 11,5 milioni; i volumi di latte venduto sono passati nello stesso arco di tempo da 15 milioni ca. di litri a 17,2 milioni ca. di litri; l’Azienda è stata interamente rinnovata da un punto di vista impiantistico e tuttora, in coerenza con un percorso mai interrotto o deviato, non ha nessuna esposizione debitoria di carattere finanziario e vanta un solido equilibrio patrimoniale e di liquidità”.

Il neo presidente Carpinelli, in virtù di questa consapevolezza, ha affermato “…. sono cosciente di assumere la guida di un’azienda che, per prestigio, per solidità patrimoniale e finanziaria e per posizione dominante sul mercato di riferimento, è paragonabile ad un’auto di lusso e di grandi prestazioni. Sono, pertanto, grato al presidente Cesareo ed al precedente Consiglio per la gestione passata. Mi impegnerò con i colleghi del nuovo Consiglio a valorizzare le ulteriori capacità potenziali dell’azienda, sapendo di poter contare su un management e su un organico di dipendenti altamente professionalizzato e fortemente motivato. La nostra missione continua nel valorizzare gli allevatori del territorio e per garantire prodotti di qualità”.

Link breve:

Scritto da su 4 Luglio 2011. Archviato in Dalla provincia, In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi