POSTA
Oggi è

Rescigno all’Apollonia Atelier

Archviato in: Culture,In evidenza | Versione stampabile Versione stampabile

 Si conclude negli spazi della Chiesa di Sant’Apollonia, la mostra ‘Giuseppe Rescigno – La parentesi concettuale 1974-1979’, quarto ed ultimo appuntamento del terzo ciclo della rassegna Apollonia Ateliers

La mostra ‘Giuseppe Rescigno – La parentesi concettuale 1974-1979’, a cura di Marco Alfano, che si avvale della presentazione di Enrico Crispolti, propone oltre quindici tra opere oggettuali-concettuali, istallazioni, rarissime documentazioni fotografiche che coprono un periodo limitato ma estremamente significativo dell’intensa carriera artistica di Giuseppe Rescigno, uno dei protagonisti degli anni Settanta in Campania e in Italia, in particolare per la partecipazione al Gruppo Salerno 75, formato con Ugo Marano e Antonio Davide su sollecitazione di Enrico Crispolti; è una delle formazioni artistiche italiane che ebbe maggiore fortuna a livello europeo, con importanti partecipazioni a rassegne di rilevanza nazionale ed europea, come la Biennale di Venezia (1976) e il IX Kongress der IAA International Association of Art di Stoccarda (1979). Si tratta di opere provenienti per la maggior parte dalla raccolta personale dell’autore, esposte in occasione di prestigiose mostre  nazionali e internazionali, come la X Quadriennale di Roma, la XVI Triennale di Milano, il XXXII Premio Michetti. In quest’occasione, inoltre, sarà proposta dall’artista una ricostruzione dell’istallazione, dal titolo Enclosure, presentata alla Galleria “Taide Spazio Per” di Mercato S. Severino e alla Galleria la Nucara di Reggio Calabria nel 1975. Nel suo percorso espositivo, di opere originali, datate tra il 1974 e il ’79, la mostra intende quindi ripercorrere il tracciato di un periodo fondamentale nell’itinerario creativo di Rescigno, che egli stesso definisce la “parentesi concettuale”. In occasione della mostra è stato pubblicato un volume monografico, dal titolo Giuseppe Rescigno – Itinerari creativi, edito da Gutenberg Edizioni di Fisciano, che presenta testi introduttivi di Enrico Crispolti e Marco Alfano, testi dell’artista, una vasta appendice documentaria, e gli apparati biografici e bibliografici, nonché un ampio repertorio di illustrazioni a colori e in b/n. APOLLONIA ATELIERS riprenderà a settembre 2011 con il IV ciclo della rassegna

Link breve:

Scritto da su 15 Luglio 2011. Archviato in Culture, In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi