- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

La comunità di Pellezzano festeggia Sant’Anna con un ricco programma civile e religioso

Come da tradizione centenaria, anche quest’anno la parrocchia di San Clemente a Pellezzano organizza i festeggiamenti in onore di S. Anna, S. Gioacchino e Ss. Martiri, nell’ultima settimana di luglio. La popolazione è molto devota alla Santa protettrice delle partorienti e per questo tutti, anche i cittadini non più residenti, subiscono un forte richiamo partecipando in massa ai festeggiamenti, cogliendo così l’occasione per riunirsi, rincontrarsi e tutti insieme fare festa. ”Unità, solidarietà, condivisione: questo è il trinomio da coniugare, soprattutto durante il corrente anno che ci vede celebrare il 150esimo di unità della nostra cara Italia, per costruire comunità coese al’insegna dei valori veri, e non degli interessi particolari e dei pensieri unici”. Così ha scritto, in questa occasione, ai fedeli mons. Alessandro Covelluzzi, parroco di Pellezzano. Il comitato festa, con il suo beneplacito, ha elaborato un corposo calendario di festeggiamenti religiosi e civili.

La statua di Sant’Anna è oggetto di un culto particolare: ogni anno le donne in stato di gravidanza tengono molto a questa ricorrenza, in tante si recano a Pellezzano, anche da altri comuni, per venerarla e onorarla con preghiere, fiori e offerte. La sacra statua percorre in processione solenne le vie del borgo illuminate a festa, accompagnata da banda musicale e da una gran folla di devoti. Il rito si rinnova in un clima di gioia. Il ridente comune, rimasto fedele alle proprie tradizioni ed inalterato nella fede, conserva e ripropone ai cittadini ed ai visitatori una festa che suscita commozione al seguito delle musiche e dei movimenti fluttuanti della statua.

S. Anna esce alle ore 11.30 della domenica successiva alla data del 26 luglio, quest’anno domenica 31 luglio, e percorre vie e vicoli abbracciando tutto l’abitato, compresa la bellissima piazza in cui vengono allestite le bancarelle per la tradizionale fiera. La cittadina, addobbata a festa, con luminarie e fiori sui balconi del centro storico, offre uno scenario davvero suggestivo.

Il programma religioso prevede per martedì 26 luglio celebrazione di sante messe dalle 4 del mattino fino alle ore 12.00. A sera, ore 19.00, solenne liturgia eucaristica presieduta da don Biagio Napoletano, vicario episcopale per la Pastorale. Giovedì 28 inizio del Triduo di Predicazione in onore di Sant’Anna tenuto da don Roberto Piemonte, direttore diocesano Apostolato della Preghiera. Sante messe alle ore 11.00 e alle ore 19.00. Venerdì 29 Giornata dell’Ammalato. Sabato 30 luglio, ore 8.30 santa messa in suffragio dei defunti. Domenica 31, festa esterna con sante messe alle 4.00, 7.00, 8.00, 9.00. Alle 10.00 celebrazione eucaristica presieduta S.E. mons. Gerardo Pierro, arcivescovo emerito. Alle ore 11.30 processione con il sacro simulacro alla presenza delle autorità religiose, del sindaco Carmine Citro, della presidente del Consiglio Comunale, Eva Longo, seguono le associazioni, i rappresentanti politici, civili e militari. Al termine, in piazza Di Vittorio, la recita dell’atto di affidamento a S. Anna. Alla sera sante messe alle ore 19.00 e alle 20.00; le celebrazioni saranno accompagnate dai canti liturgici eseguiti dal coro parrocchiale “Santa Cecilia” diretto dal maestro soprano Marianna Raimo. All’organo il maestro Maddalena Gaeta.

Non mancheranno spazio e tempo per il divertimento in piazza Di Vittorio: lunedì 25 luglio serata con le “Tammore”; giovedì 28 luglio ore 20.30 Torneo di calcio Sant’Anna; venerdì 29 serata danzante con radio Diffusione Irno, sabato 30 serata di musica con il concerto bandistico “Città di Mercato San Severino”, alle 21 spettacolo con la baby band” The Rottweilers”. Domenica 31, alle ore 20.30, concerto bandistico. Lunedì 1 agosto, ore 21.00 divertimento assicurato con lo show della cabarettista napoletana Rosalia Porcaro; in chiusura alle 23.45, estrazione della Lotteria “Sant’Anna”.