- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

Salerno si interroga sul morbo di Alzheimer

Non sarà un semplice stand divulgativo quello che per tutta la giornata di sabato (24 settembre) sarà allestito in via Velia (nei pressi dell’incrocio con via Roma), dalle ore 9.00 alle 20.00.  A mettere in campo volontari e testimoni di chi, anche come familiare, conosce il morbo di Alzheimer è la cooperativa sociale Leukos. L’iniziativa, realizzata con il patrocinio dell’Azienda Sanitaria di Salerno ed il supporto dell’Associazione di volontariato “Centro Myriam”, riprende nel titolo la sua finalità: “Salerno si interroga sul morbo di Alzheimer”.
La campagna di sensibilizzazione rientra tra le iniziative promosse nell’ambito della giornata mondiale dell’Alzheimer. Si tratta di una patologia che colpisce il 5% delle persone con più di 60 anni e che, in Italia, conta più di 800mila ammalati. Il morbo è la forma più comune di demenza senile, uno stato provocato da una alterazione delle funzioni cerebrali che implica serie difficoltà per il paziente nel condurre le normali attività quotidiane. Nel corso della giornata i volontari distribuiranno materiali informativi ed inoltre si potranno ascoltare le testimonianze di caregiver e familiari dei malati di Alzheimer presenti a Salerno.