POSTA
Oggi è

L’Università di Salerno assegna le nuove residenze nel campus di Fisciano

Archviato in: Dalla provincia,In evidenza | Versione stampabile Versione stampabile

Martedì 11 ottobre alle ore 11.00, presso il salone di rappresentanza delle Residenze universitarie dell’Ateneo di Salerno, si svolgerà la cerimonia di consegna agli studenti degli alloggi presso le residenze del campus di Fisciano. “Si tratta – dichiara Antonio Piccolo, presidente dell’Adisu – di un’offerta abitativa di qualità con una serie di servizi accessori. La messa a disposizione di questi locali, dotati di tutti i confort e inseriti nel complesso universitario a condizioni economiche sotto i livelli di mercato, ha un effetto deterrente anche sul mercato nero degli alloggi”. E che ci sia fame di alloggi lo dimostra il fatto che tutte le residenze universitarie sono state occupate e parte della domanda è rimasta inevasa. Ma le residenze svolgono anche un’attività di internazionalizzazione ad alta valenza sociale come testimonia l’aumentato numero di studenti stranieri che utilizzano gli alloggi del Campus. Alla cerimonia di consegna saranno presenti il rettore, Raimondo Pasquino; il presidente Adisu, Antonio Piccolo; Caterina Miraglia, assessore regionale all’Istruzione e Edilizia scolastica.

“In un momento di particolare crisi economica come quello che stiamo affrontando – ha aggiunto Piccolo – l’erogazione di un numero significativo di borse di studio universitario con relative unità abitative è stato possibile grazie alla grande intesa raggiunta tra le diverse istituzioni”. Fondamentale, infatti, è stato il contributo di 1.270 mila euro stanziato in proprio dall’Adisu Salerno; contributo che copre i tagli previsti dalla manovra finanziaria e che consente di evitare che sugli studenti ricada l’onere della maggiore spesa. In occasione della consegna degli alloggi verrà presentato, inoltre, lo stato di avanzamento dei lavori relativi a 86 unità abitative presso il campus universitario di Baronissi.

Link breve:

Scritto da su 7 Ottobre 2011. Archviato in Dalla provincia, In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi