- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

Giuseppe Ferrigno, di Cava de’ Tirreni, insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica

Grande lustro per la città di Cava de’ Tirreni. L’appuntato scelto della Guardia di Finanza, Giuseppe Ferrigno, è stato insignito, in questi giorni, dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica con decreto del Presidente della Repubblica 2 giugno 2011. E’ uno dei più giovani per età e grado, in Italia, ad aver ottenuto l’ambito riconoscimento per i suoi meriti e per il curriculum di tutto rispetto.

A soli 43 anni ha ricevuto cinque encomi per le operazioni di servizio, quattro elogi, una medaglia d’argento del Cavalierato Costantiniano di San Giorgio, una medaglia commemorativa per l’alluvione di Sarno ed una Benemerenza della Croce Rossa. Il cavalier Ferrigno, laureatosi a pieni voti in Scienze Politiche e componente del gruppo archibugieri trombonieri Senatore, è una persona come poche. Rispetto ed umiltà lo caratterizzano.

“Dedico il mio cavalierato – sottolinea Ferrigno – a tutti coloro che provengono da umili famiglie e che si impegnano, lavorando giorno per giorno, per migliorare il loro futuro. I valori di onestà e solidarietà trasmessimi dai miei genitori guidano sempre la mia vita e sono presenti anche nel sodalizio degli archibugieri con cui ho l’onore di collaborare e che è per me come una seconda famiglia. Partecipo con estrema passione e spirito di squadra alle attività del gruppo perché credo che sia molto importante insegnare ai ragazzi questi valori. E’ stato un grandissimo riconoscimento che ha premiato il mio impegno e la generosità di tutti coloro che mi sono stati vicini”.