POSTA
Oggi è

Foto e documenti, alla Pinacoteca Provinciale, sull’esperienza umana della nave-asilo Caracciolo

Archviato in: Culture,In evidenza | Versione stampabile Versione stampabile

L’associazione culturale ambientArti, nata a Salerno nel febbraio 2011, presenta giovedì 12 gennaio alle ore 10.00, presso la Pinacoteca Provinciale, la mostra fotodocumentaria del Museo del Mare di Napoli, curata da Antonio Mussari e Maria Antonietta Selvaggio, sul tema: “Da scugnizzi a marinaretti. L’esperienza della nave – asilo Caracciolo”. La mostra rimarrà aperta fino al 5 febbraio 2012, dal martedì alla domenica, dalle 9.00 alle 19.45, ad ingresso libero.

La mostra, presente per la prima volta sul territorio provinciale, attraverso materiali fotografici inediti e fonti d’archivio, ricostruisce l’originale esperimento educativo che ebbe luogo a Napoli tra il 1913 e il 1928 su una nave-scuola per bambini, richiamando l’attenzione e l’ammirazione di studiosi e di esperti da tutto il mondo. Il metodo pedagogico di Giulia Civita Franceschi, direttrice della nave-asilo, sottrasse alla strada oltre 750 scugnizzi, restituendoli a una vita sana e dignitosa. Riproporre al pubblico salernitano l’esperienza delle navi asilo permette di allargare gli orizzonti della riflessione sull’interazione con l’economia dei nostri territori che vede il mare, a vari livelli, grande protagonista dell’economia, della politica, della cultura e dell’identità stessa del nostro paese.

Tra i documenti esposti, si possono leggere lettere autografe e ammirare più di cento fotografie, testimonianze da cui si evince l’organizzazione del percorso educativo e professionalizzante offerto ai “caracciolini” al fine di integrarli completamente nella società. L’iniziativa è realizzata grazie al patrocinio della Provincia di Salerno, al contributo dell’Isis Nautico e Turistico “Giovanni XXXII” e della Cypraea – sezione di Salerno e provincia, con il partenariato tecnico delle associazioni salernitane Carpe Lucem, dell’Università salernitana della Terza Età e del Tempo Libero, dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia – sezione di Salerno, dell’associazione culturale “Dai Mari ai Monti”, con lo studio pubblicitario Regrafica di Rita Esposito.

Link breve:

Scritto da su 11 Gennaio 2012. Archviato in Culture, In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi