- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

Tutto pronto per la nuova edizione del Festival “extra small”

Un momento della premiazione di Enzo Tota, Compagnia dell’Eclissi

Sei spettacoli in cartellone ed un minimo comun denominatore: essere “extra small”. Tornano ad accendersi i riflettori sul Festival “Teatro XS” Città di Salerno che per la sua quinta edizione offre il palcoscenico del “Genovesi” di Salerno alle compagnie italiane per mettere in scena un ‘teatro della coscienza’, fatto di testi contemporanei che sono frutto della scrittura nuova di autori ancora viventi. Il tutto, senza dimenticare autori che nel passato, con riferimenti espliciti ed impliciti, hanno prodotto grandi classici. Si muoverà, dunque, su queste direttrici tematiche la nuova edizione del festival organizzato dalla Compagnia dell’Eclissi di Salerno. Per il quinto anno consecutivo il palco del teatro Genovesi (via Principessa Sichelgaita) ospiterà la rassegna che, ancora una volta, intende affermare l’identità di un fare artistico che nasce e vive sulle tavole teatrali di tutta Italia in formato “extra small”. Scelta che ha contraddistinto nel tempo la realtà salernitana, tanto da renderla quasi unica. Questi sono i criteri richiesti alle compagnie in concorso, come da regolamento: non più di cinque interpreti in scena; un allestimento “misurato” (3x4x5 metri circa) e una durata complessiva dello spettacolo che non deve essere inferiore ai sessanta minuti.

Anche questa quinta edizione del Festival è stata organizzata grazie all’apporto della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere (Corso di Laurea in Discipline delle Arti Visive della Musica e dello Spettacolo D.A.Vi.Mu.S.) dell’Università di Salerno, della U.I.L.T. (Unione Italiana Libero Teatro) e delle Soroptimist di Salerno.

IL PROGRAMMA. A tagliare il nastro di partenza, domenica 24 marzo, alle ore 19.00, sarà il Teatro Impiria di Verona con America di Raffaello Canteri per la regia di Andrea Castelletti; domenica 7 aprile, alle ore 19.00, sarà il Piccolo Teatro Città di Agrigento in Uno strappo nel cielo di carta, ispirato a testi pirandelliani, per la regia di Salvatore Nocera, a calcare le tavole del teatro “Genovesi” di Salerno. Sabato 13 aprile, ore 21.15, invece il sipario si aprirà sul Piccolo Teatro Città di Terracina “G. Nofi” che presenterà al festival Uomini sull’orlo di una crisi di nervi di Alessandro Capone e Rosario Galli e la regia di Roberto Percoco. Domenica 14 aprile, alle ore 19.00, la compagnia “La Smorfia Teatro di Gravina” si presenterà al pubblico e alla giuria “XS” con Tre sull’altalena di Luigi Lunari, spettacolo firmato alla regia da Leo Coviello; mentre la domenica successiva (21 aprile), alle ore 19.00, il Gruppo Teatrale La Betulla di Nave, in provincia di Brescia, sarà a Salerno con Il visitatore di Eric-Emmanuel Schmitt e la regia di Bruno Frusca. Ultimo spettacolo in rassegna domenica 28 aprile, alle ore 19.00, sarà quello dei Cattivi di cuore e del Teatro del Banchero di Imperia che partecipano al festival con lo spettacolo Le serve di Jean Genet per la regia di Gino Brusco. Il gran gala di premiazione si terrà domenica 5 maggio, alle ore 19.00, sempre al teatro Genovesi di Salerno.

 

Info line 3476178242. Il programma è sul sito www.compagniadelleclissi.eu.