- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

La Salernitana ruggisce e rimonta (2-1) il Lecce di Miccoli: decisivi Ginestra, Siniscalchi ed i 14mila dell’Arechi

La-Curva-Sud-Siberiano (www.ussalernitana1919.it)Non poteva andare meglio. Un esordio con i fiocchi per la Salernitana. Certo, siamo appena alla prima giornata e c’è ancora tanto da migliorare. Rivisitabile di accorgimenti, infatti, il pacchetto arretrato dell’undici schierato da mister Sanderra. Con un Lecce più cinico sarebbe stato un problema rimontare. Bisogna riflettersi con quello che il campo e i giocatori dicono. Ed il campo ha detto che la formazione granata ha gestito benissimo l’iniziale svantaggio, Miccoli ha colpito in contropiede dopo uno sfortunato intervento di Volpe in mediana  ed ha risposto con grande tenacia senza mai disunirsi. Ginestra, nonostante le trentaquattro primavera, ha dimostrato di saperci ancora fare in area di rigore. Mettici, poi, un pizzico di fortuna sul raddoppio, firmato Siniscalchi, ed il gioco è fatto. Cciliegina sulla torta rappresentata, ovviamente e giustamente, dal pubblico. Oltre 14mila presenza in prima divisione difficilmente si riescono a vedere. L’Arechi è tornato davvero principesco nella serata di domenica. Quando si parla di dodicesimo uomo in campo la tifoseria campana non passa in secondo piano. La splendida coreografia, l’apporto anche nel momento più difficile. Insomma, il feeling messo da parte negli anni scorsi per svariate motivazioni è tornato più forte di prima.