- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

“Marcia per la legalità”, i ragazzi e le famiglie di Siano a difesa della terra in cui vivono

Marcia per la legalità, sianoTante voci. Tanti volti. Tutto questo riassume la volontà di un intero territorio, quello salernitano, raccoltosi ieri a Siano attraverso la terza edizione della “Marcia per la legalità”: organizzata dall’Associazione Legalità e Futuro ed in memoria di Don Peppe Diana, delle vittime della camorra ed in particolare per difendere la terra in cui si vive. Un fiume di persone, dai più piccoli a i più grandi, da piazza San Rocco ha voluto manifestare con cori e striscioni la propria idea di credere e pretendere un cambiamento orientato sempre più verso il rispetto delle regole ed il senso civico. “La memoria ed il farsi sentire devono diventare impegno costante e non solo parole di circostanza.  Per cambiare bisogna realmente partecipare!!! Noi dell’ ALF abbiamo organizzato la marcia uniti più che mai, perché crediamo in quel che stiamo facendo, ed abbiamo anche il dovere di impegnarci tutti, senza permettere a nessuno di toglierci la bellezza della libertà!!!”, ha dichiarato il presidente dell’Associazione Legalità e Futuro Tania Navarra