- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

“Denuncia con noi”, la Cisl al fianco della Sanità e dei cittadini. Fari puntati anche sul nuovo pronto soccorso del Ruggi

10511183_10204434541053801_7567491035636685240_n“Siamo qui oggi – afferma Matteo Buono, Segretario provinciale Cisl – per cercare di comprendere come mai il nuovo pronto soccorso del Ruggi, inaugurato sabato, sia ancora chiuso e tutti gli sprechi che continuano ad invadere la sanità della Regione Campania e della provincia salernitana. Restiamo al fianco dei cittadini e per far questo chiediamo proprio il loro aiuto. Non può essere la politica a governare lo sviluppo della sanità. Ci vuole buon  senso ed il tempo giusto. E’ necessario lavorare con attenzione e non solo accontentare questo o quel personaggio”.  La Cisl Campania e le sue categorie (Funzione Pubblica, Medici, Università e Pensionati, assieme alle Unioni Sindacali Territoriali) denunciano la persistenza di sprechi, inefficienze e corruzione nella Sanità regionale. I cittadini della Campania e i lavoratori del settore hanno pagato di tasca propria e a caro prezzo il risanamento dei conti del sistema sanitario. Ciò nonostante il diritto a una adeguata assistenza non è garantito. Per dire basta a una sanità che non garantisce più il diritto alla salute, la Cisl e le sue categorie mettono in campo la propria organizzazione al servizio dei cittadini e lanciano la campagna “Sanità, così non va. Denuncia con noi”. Tutti i cittadini sono invitati a denunciare disservizi e casi di malasanità su tutto il territorio regionale. Per le segnalazioni è possibile: inviare una email a uno dei seguenti indirizzi (usr.campania@cisl.itwebcampania@cisl.itfnpcamp@tin.itfps@cislfpscam.itcisl@unina.itsegreteria@cislmedicicampania.org); telefonare o recarsi presso le strutture della Cisl e delle sue categorie presenti sul territorio (Ust Cisl Salerno Via Zara, 6 Tel. 089 253648 – 089 237618 – FAX 089 239244 o collegarsi al collegarsi al sito www.cislsalerno.it); recarsi presso i gazebo che saranno allestiti davanti agli Ospedali e le Asl, secondo il seguente calendario: 10 luglio, ore 9.00 –13.00 Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona di Salerno; Ospedale Scarlato di Scafati; Ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia; Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore; Ospedale Maria SS. Addolorata di Eboli; Ospedale San Luca di Vallo della Lucania