POSTA
Oggi è

Salerno, controlli a tappeto della Polizia: un arresto e cinque denunce

polizia

Una persona arrestata e cinque denunciate dalla Polizia di Stato nel corso dei servizi di controllo del territorio svolti nella giornata di ieri per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio e la persona a Salerno e nel territorio provinciale.
In particolare, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni hanno tratto in arresto E. I., nato a Cava de’ Tirreni, di anni 41, in esecuzione di ordinanza del 17 aprile 2015 dell’Ufficio di Sorveglianza di Salerno e ordine di esecuzione per l’espiazione presso il proprio domicilio delle pene detentive, emesso il 24 aprile 2015 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno.
Tali provvedimenti sono scaturiti a seguito della segnalazione, inoltrata all’Autorità Giudiziaria da parte degli stessi agenti del locale Commissariato, per commercio di materiale esplodente.
I.E. è stato pertanto condotto presso la sua abitazione dai poliziotti cavesi per rimanere ristretto in stato di detenzione domiciliare a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
I poliziotti del Commissariato di Cava, inoltre, nell’ambito di una specifica attività tesa al contrasto dello spaccio di droga, hanno denunciato a piede libero un giovane cittadino cavese, di anni 19, ritenuto responsabile di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, che era già tenuto d’occhio dai poliziotti, è stato fermato nei pressi di Piazza San Francesco ed è stato trovato in possesso di un bilancino, un coltello e 19 grammi di hashish, già suddivisi in singole dosi.
Nella città capoluogo di provincia, gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Salerno sono intervenuti presso un esercizio commerciale ubicato sul Corso vittorio Emanuele, a seguito della segnalazione di furto di capi di abbigliamento.
Giunti immediatamente sul posto i poliziotti hanno individuato due ragazze, sospettate di essere le autrici del furto. Le due donne, entrambe di Battipaglia, rispettivamente di anni 17 e 18, sono state trovate in possesso della merce rubata, per il valore di circa 50,00 Euro, da cui avevano strappato i congegni elettronici antitaccheggio e per tale motivo sono state deferite all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per furto aggravato. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.
In Piazza Vittorio Veneto, inoltre, gli agenti della Sezione Volanti hanno controllato un cittadino di nazionalità rumena, di anni 44, che è risultato destinatario di foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Salerno per tre anni. Lo straniero è stato denunciato a piede libero per inosservanza del suddetto provvedimento.
Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sarno, infine, nel corso dei servizi di vigi-lanza hanno fermato per un controllo il conducente di un’autovettura, cittadino sarnese di anni 24, che è risultato sprovvisto di patente di guida in quanto mai conseguita. Il giovane, pertanto, è stato deferito all’Autorità giudiziaria, in stato di libertà, per guida senza patente.

(comunicato ufficiale della Questura di Salerno)

Link breve:

Scritto da su 6 Maggio 2015. Archviato in Cronaca, Dalla provincia, In evidenza, Notizie, Sociale, Vetrina. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi