- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

“Pedone sicuro” a Pontecagnano Faiano.

“Pedone sicuro”. Entreranno in funzione domani a Pontecagnano Faiano i primi due dispositivi.

Gli impianti verranno inaugurati, alla presenza di autorità e rappresentanze delle forze dell’ordine, sabato 13 giugno alle ore 11.30 a Sant’Antonio sulla S.S. 18 (nei pressi della Chiesa) e alle ore 12.30 sulla S.P. 175 Litoranea (nei pressi dello stabilimento “Quadrifoglio”).

 Saranno nove i punti in Città in cui verrà installato l’innovativo sistema, fortemente voluto dal Sindaco Ernesto Sica e dall’Assessore alla Polizia Municipale Mario Vivone, a seguito di un attento monitoraggio della Polizia Municipale, diretta dal Capitano Antonio Altamura, e dei tecnici comunali rispetto ad alcune aree critiche del territorio dove si è inteso rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali.

In merito alla S.P. 175 l’Ente nei giorni scorsi ha ricevuto il nulla osta dalla Provincia di Salerno per l’importante progetto e i sopralluoghi sono stati effettuati di concerto con i tecnici di Palazzo Sant’Agostino.

 Il sistema “Pedone sicuro” è composto da fotocellule che rilevano la presenza del pedone sul marciapiede a ridosso dell’attraversamento, azionando di conseguenza i lampeggianti posizionati sui pali, sia in prossimità delle strisce pedonale, sia a distanza di circa 40 metri. Al termine dell’attraversamento, le luci tornano in stand-by fino al successivo passaggio.

Si tratta di un’iniziativa di grande utilità sociale studiata e realizzata nel rispetto di tutte le normative in materia di sicurezza stradale. Il progetto coinvolge direttamente le aziende del territorio che possono donare il sistema al Comune a titolo non oneroso ricevendo visibilità su appositi pannelli. “Pedone sicuro” è patrocinato dall’Associazione nazionale comuni italiani e dall’Associazione italiana familiari e vittime della strada e ha ricevuto nei mesi scorsi il plauso dell’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. “Pedone sicuro è un progetto innovativo e praticamente a costo zero per l’Ente – ha affermato il primo cittadino. Ora agli abitanti di Pontecagnano averne cura.comune di Pontecagnano faiano