POSTA
Oggi è

6 maggio anniversario della Traslazione di San Matteo

Archviato in: Mondo cattolico | Versione stampabile Versione stampabile

La data del 6 maggio per i salernitani è da ricordare in quanto nel lontano 954 giunsero le spoglie mortali dell’Apostolo ed Evangelista Matteo, patrono della città e compatrono dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno insieme a sant’ Antonino e a san Donato. Lunedì prossimo si svolgeranno i momenti commemorativi per ricordare quella data così importante. Alle 18.30 è prevista l’accoglienza dei sacerdoti e delle comunità parrocchiali nell’atrio del duomo di Salerno insieme ad alcune comunità e ai sindaci del “cammino di San Matteo”. Un momento gioioso sarà poi l’ingresso del Braccio di san Matteo contenuto nel prezioso reliquiario d’argento e di una reliquia del Santo che sarà donata in perpetuo alla cappella “Ad duo flumina” di Casalvelino. Momento tradizionale sarà l’offerta delle composizioni floreali dei columbri  e l’infiorata in cui sarà proposta da valenti artisti l’immagine di san Matteo Evangelista del Caravaggio.

Il solenne pontificale sarà presieduto dal nostro Arcivescovo primate S.E. mons. Luigi Moretti e concelebrato da tutti i sacerdoti.

Al termine si snoderà il corteo dei concelebranti, delle autorità e dei fedeli fino alla cripta del duomo per l’offerta dell’olio per la lampada di san Matteo a cura del gruppo di fedeli e devoti di Casalvelino.

Link breve:

Scritto da su 3 Maggio 2019. Archviato in Mondo cattolico. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi