- TDS Tele-Diocesi - https://www.telediocesi.it -

Meno imprese sul territorio

L’Osservatorio Economico Provinciale della Camera di Commercio di Salerno dopo l’elaborazione dei dati Infocamere ha emanato un vero e proprio bollettino di guerra: il trend per le imprese è negativo per quanto riguarda i primi tre mesi del 2019.

Si chiude con 577 imprese in meno il bilancio tra aperture e chiusure  in provincia di Salerno, parliamo di  meno 0,5% rispetto alla fine dell’anno precedente sono 2.552 le cessazioni di attività già avviate e questo è sotto gli occhi di tutti. La imprese aprono e chiudono in men che non si dica. Significativo è il rallentamento delle iscrizioni 1.975.

In diminuzione lo stock di imprese registrate nei tre settori numericamente più consistenti dell’economia provinciale: commercio -0,83%, agricoltura -1,84% e costruzioni -0,7%. Dalla distribuzione per macro settore delle imprese di nuove iscrizione emerge che quelle commerciali rappresentano più del 33% delle iscrizioni totali classificate del periodo gennaio-marzo. Seguono il settore dei servizi alle imprese (13% delle iscrizioni totali classificate) e quello turistico e delle costruzioni (entrambi al 12%). La dinamica per forma giuridica evidenzia il buon andamento delle società di capitale che, con quasi 500 imprese in più, registrano un tasso di  crescita dell’1,57%. Difficoltà per le società di persone e per le ditte individuali, con quasi 900 imprese in meno, dovute alla differenza tra le 1.000 imprese nuove iscritte e il meno 1,32% oltre 1.900 chiusure di attività.