POSTA
Oggi è

“Espera” tra teatro e danza, venerdì la prima al Piccolo Teatro del Giullare

Archviato in: In evidenza,Spettacoli | Versione stampabile Versione stampabile

Venerdì 25 ottobre, alle ore 21, il Piccolo Teatro del Giullare di Salerno ospita la prima nazionale di “Espera”, la nuova produzione dell’Associazione Campania Danza. La direzione artistica è di Antonella Iannone, la coreografia di Annarita Pasculli e la regia di Brunella Caputo.  Il progetto artistico a più voci nato con “Attesa – Frammenti di pensiero”, l’antologia edita da Homo Scrivens e curata dalla stessa Caputo, prende vita in una nuova forma. Se con lo spettacolo andato in scena proprio al Piccolo Teatro del Giullare durante la passata stagione le parole di alcuni autori hanno trovato spazio tra le tavole teatrali, adesso “Attesa” cambia ulteriormente pelle e si affida all’arte tersicorea. Una nuova veste che traspare anche dalla scelta del titolo “Espera” che in portoghese significa proprio “attesa”.  In scena Andrea Bloise, Cristian Cianciulli, Pier Paolo Lara, Giorgio Loffredo, Francesco Morriello e Samuele Stanghellini. Assistente, Annalisa Di Matteo. Disegno Luci e tecnica, Virna Prescenzo.

“Il corpo e la parola per raccontare l’attesa – scrive Brunella Caputo nelle note di regia – Che nasce nella mente, cammina nel tempo, scopre una delle possibili verità, corre in un viaggio immaginario, arriva in un luogo spesso non conosciuto. Il suo sentiero, ricoperto di fiori di lavanda, non è definito. Si percorre lo stesso, però, per scoprire poi che l’arrivo non è altro che un’ulteriore attesa”.

Sabato 26 e domenica 27 ottobre si va in scena con “Usciti pazzi” di Antonio Scavone. Antonio D’Avino, Laura Pagliara, Valeria Impagliazzo raccontano gli aspetti farseschi e drammatici del quotidiano, presi a prestito da un contesto familiare popolare e problematico a livello psicologico. Lo spettacolo prodotto da Teatri Associati di Napoli è firmato alla regia da Niko Mucci.

Link breve:

Scritto da su 22 Ottobre 2019. Archviato in In evidenza, Spettacoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi