POSTA
Oggi è

Street Kali, corso gratuito di autodifesa per le donne

Archviato in: Cronaca,Dalla provincia,In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

Erano oltre 100 le donne accorse alla presentazione del corso di autodifesa per le donne svoltosi giovedì 14 novembre, presso la Sala del Gonfalone di Palazzo di Città, a confermare come questa sia un’iniziativa fortemente sentita dalle donne della provincia di Salerno; un segno di un continuo desiderio di evoluzione ed accrescimento personale.

L’Associazione Street Kali propone a Salerno anche quest’anno un corso di autodifesa gratuito per le donne, il primo giorno di lezioni sarà martedì 19 novembre.

Con il programma che verrà illustrato alle partecipanti, nei due mesi di corso, si ha lo scopo di prevenire le possibili aggressioni insegnando come interpretare i segnali di rischio, di reagire alle aggressioni in modo efficace senza l’utilizzo di forza al fine di non arrivare ad uno scontro fisico ma bensì di mettersi in salvo, di guidare le partecipanti ad acquisire comportamenti che possano permettere loro di evitare situazioni di rischio. Tutto questo sarà possibile attraverso un percorso fatto di lezioni pratiche e teoriche, che hanno lo scopo ultimo non di incoraggiare le partecipanti ad ingaggiare uno scontro fisico ma bensì di far accrescere la propria autostima, che sarà utile a gestire eventuali casi di rischio. Con l’ausilio di uno psicologo e di un legale sarà spiegata la gestione delle proprie emozioni, dell’ansia e del panico, i diritti e le normative vigenti in materia di difesa personale.

L’iniziativa sarà curata da Matteo Renna e Annalisa Pignataro, entrambi istruttori federali appartenenti alla Federazione Italiana Krav Maga e con pluriennale esperienza nel settore ed è organizzata dall’Associazione Street Kali con la FIKM, in collaborazione con il Comune di Salerno e riconosciuta dall’ASI e dall’ENSI.

Link breve:

Scritto da su 19 Novembre 2019. Archviato in Cronaca, Dalla provincia, In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi