POSTA
Oggi è

Arrivate le mascherine e maggiori controlli sul territorio di Roccapiemonte

Archviato in: Dalla provincia,In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

Mille mascherine saranno a disposizione del Comune di Roccapiemonte fin dalle prossime ore. Circa ottocento degli attesi presidi sanitari sono stati reperiti direttamente dagli Uffici Comunali e saranno distribuiti a operatori dell’Ente in servizio, Polizia Municipale, Protezione Civile, dipendenti del Consorzio Campale Stabile che si occupa della raccolta rifiuti, associazioni che collaborano nell’ambito del Comitato Operativo per il servizio Pronto Spesa e Pronto Farmaco, i dipendenti del settore scolastico che si stanno recando regolarmente sul posto di lavoro. Inoltre, in accordo con i medici di base, saranno fornite anche alle persone che ne hanno più bisogno.

Del totale delle mascherine, circa 250, in materiale TNT, sono state donate al Comune di Roccapiemonte da Pinella Passaro, stilista di Cava de Tirreni (nella foto), e cucite direttamente dalle sarte dell’imprenditrice.

“Ringraziamo di vero cuore per questo gesto d’amore e solidarietà. Così come ringraziamo l’azienda AVD Kaidos di Nocera Inferiore, che nei giorni scorsi ha donato mascherine ai volontari del Nucleo di Protezione Civile di Roccapiemonte (nella foto Antonio Giugliano di Kaidos con Francesco Sellitto della Protezione Civile)” ha dichiarato il Sindaco Carmine Pagano.

Intanto, proseguono su tutto il territorio di Roccapiemonte i controlli da parte degli agenti di Polizia Municipale, con la collaborazione delle Guardie Ambientali d’Italia (foto). Si rammenta ai cittadini che, se venissero segnalati due volte, verrebbero posti in quarantena obbligatorio così come previsto dall’ordinanza regionale.

Inoltre, si sottolinea, ancora una volta, che è possibile portare in giro animali domestici ma soltanto nei pressi della propria abitazione e per un tempo limitato, mentre per evitare il contagio da Coronavirus, si ricorda che è vietato passeggiare e fare jogging, così come confermato proprio oggi dal Tar.

Link breve:

Scritto da su 18 Marzo 2020. Archviato in Dalla provincia, In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi