POSTA
Oggi è

Salerno Pulita, raccolta rifiuti per i positivi al Covid-19 e in quarantena obbligatoria

Archviato in: In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

Inizierà da lunedì 30 marzo la raccolta a domicilio dei rifiuti prodotti dalle persone risultate positive al Covid-19 o che sono in quarantena obbligatoria. Salerno Pulita ha destinato, per tutta la durata dell’emergenza sanitaria, un veicolo e una squadra dedicata di operatori per effettuare questo servizio che rientra tra le misure mirate al contenimento della diffusione del Coronavirus. Ricevuto l’elenco dalle autorità, già ieri Salerno Pulita ha contattato le famiglie interessate e oggi provvederà alla distribuzione del kit, contenente sacchetti di due colori diversi per la raccolta e nastro adesivo. Il servizio verrà effettuato due volte a settimana, il mercoledì e il sabato, dalle ore 10 alle 16, e solo per la settimana di avvio anche lunedì 30 marzo.
Quanti usufruiranno del servizio non dovranno più differenziare i rifiuti; dovranno utilizzare per la raccolta il sacchetto nero (fornito con il kit) da inserire all’interno del contenitore domestico, possibilmente a pedale, dove getteranno qualsiasi tipo di rifiuto, compresi fazzoletti, guanti e mascherine. Si raccomanda di chiudere bene il sacchetto nero, utilizzando il nastro adesivo fornito con il kit, evitando di schiacciare i rifiuti. Infine, bisognerà mettere il sacchetto nero in quello rosa “covid 19” e tirare i lacci di colore giallo. Tutte queste operazioni dovranno essere eseguite indossando guanti monouso.
Per quanto riguarda il conferimento le persone interessate, nei giorni di raccolta, saranno contattate dagli operatori di Salerno Pulita all’arrivo preso il domicilio; l’utente dovrà posizionare il sacchetto davanti alla porta e solo quando questa sarà richiusa gli operatori si avvicineranno per ritirare il sacchetto rosa.
Questa procedura viene adottata affinché il servizio sia espletato in condizioni di massima sicurezza evitando contatti tra gli utenti e gli operatori. I rifiuti così raccolti saranno inviati al termovalorizzatore di Acerra per essere bruciati.

Link breve:

Scritto da su 28 Marzo 2020. Archviato in In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi