POSTA
Oggi è

Il Triduo Pasquale

Archviato in: In evidenza,Mondo cattolico | Versione stampabile Versione stampabile

Inizia Oggi il Triduo Pasquale.

Il termine “triduo” (dalla parola latina triduum) indica un periodo di tre giorni consecutivi. 

Nei libri ufficiali liturgici del rito romano la parola “triduo” è apparsa nel Codice delle Rubriche promulgato da Papa Giovanni XXIII nel 1960, dove, al n. 75, si definisce il “triduo sacro” come gli ultimi tre giorni della Settimana Santa (da giovedì a sabato). La  dopo il Concilio Vaticano II con la revisione della liturgia romana fu abbandonata questa espressione e venne introdotta quella del “triduo pasquale”, che termina non con il Sabato Santo ma con la Domenica di Risurrezione.

Nella Messa in   Coena Domini , primo giorno del Triduo, si fa memoria dell’ istituzione di due Sacramenti: il Sacramento dell’Eucaristia e il Sacramento del Sacerdozio o Ordine Sacro.

Domani 10 aprile 2020 nel Venerdi di Passione il nostro Arcivescovo Primate benedirà la città di Salerno e l’intera Arcidiocesi con la reliquia della Sacra Spina della croce di Cristo custodita nella chiesa parrocchiale dell’Annunziata di Giffoni valle Piana.

La reliquia  fu donata al Convento dei Francescani dal cardinale Leonardo de’ Rossi e custodita fino alla soppressione del convento avvenuta nel 1808 e trasferita nella cappella ad hoc della chiesa Madre.

Alle 14.30 il nostro Arcivescovo attenderà l’arrivo della preziosa reliquia presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per un momento di preghiera e impartirà la benedizione a medici, ammalati e personale sanitario. Poi la sacra reliquia  sarà portata a passo d’uomo su un automezzo dei Vigili del Fuoco attraversando le principali arterie cittadine fino alla cattedrale di Salerno. A scortare il prelato fino alla cattedrale  di Salerno sarà una pattuglia dei Carabinieri. In cattedrale dove giungerà presumibilmente intorno alle 15.00  presiederà un momento di preghiera e di affidamento al Signore della città di Salerno e dell’intera Arcidiocesi di Salerno, Campagna, Acerno.

Telediocesi seguirà in diretta su canale 73 e in streaming sul sito www.telediocesisalerno.it

Venerdì Santo sempre alle 19.00 la diretta della Liturgia della Croce. Sabato Santo la celebrazione della Veglia e della Santa Messa di Resurrezione potrà essere seguita in diretta TDS dalle ore 22.30. Domenica 12 aprile alle ore 10.00 la santa Messa dalla cattedrale di Salerno sempre in diretta TDS. Alle ore 16.00  il Nostro Arcivescovo celebrerà la Santa Messa al cimitero di Salerno e dopo impartirà una particolare benedizione presso l’Ossario.

Un altro momento particolarmente importante che riguarderà questa volta l’intera Nazione sarà l’Ostensione Straordinaria della Sindone, il telo che ha avvolto il corpo di Gesù e custodita a Torino.

Sabato Santo 11 aprile alle ore 17.00, S.E. monsignor  Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino guiderà davanti alla Sindone una liturgia di preghiera che sarà trasmessa in diretta in mondovisione.

“ La sindone come vera vela perché Dio ci salva dalla tempesta, il sacro telo ci ricorda la passione morte del Signore ma apre anche il nostro cuore alla fede nella sua Resurrezione” ha detto mons. Nosiglia.

 

 

 

Link breve:

Scritto da su 9 Aprile 2020. Archviato in In evidenza, Mondo cattolico. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi