POSTA
Oggi è

Il rilancio del tessile campano, “Vision Campania 2030” l’idea del Modec

Archviato in: Cronaca,Dalla provincia,In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

“La filiera della moda in Campania è composta prevalentemente da Pmi e rappresenta un unicum nel panorama Italiano grazie alla significativa presenza di aziende che coprono tutte le fasi sia a monte che a valle della filiera; dalla lavorazione delle materie prime con tintorie, stamperie, comprese le attività di Design, Progettazione, Produzione, Distribuzione, oltre ad una logistica integrata con porti, interporti ed aeroporti. Una risorsa per la nostra economia che rappresenta la punta di diamante del Made in Campania e del Made in Italy”. e’ la nota inviata dal Modec – Comitato di indirizzo della moda al presidente Vincenzo De Luca. Alcune delle proposte sono elencate in un documento dal titolo Vision Campania 2030:
– Per ripartire è necessario costituire un fondo di garanzia regionale per sostenere i futuri investimenti delle aziende e di diluire il rimborso nel lungo termine con restituzione in 20 anni a costo zero,per
– Incrementare per l’anno 2020 dal 6% al 50% il credito di imposta previsto dalla legge di bilancio 2020 n 160 del 27 dic 2019
– Prevedere un credito d’imposta del 50% sui nuovi investimenti delle aziende da utilizzare con automatismi semplici e chiari.
– Avvio di un confronto politico per predisporre un piano strategico integrato “Vision Campania 2030” che privilegi uno sviluppo integrato della filiera.

Link breve:

Scritto da su 22 Aprile 2020. Archviato in Cronaca, Dalla provincia, In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi