POSTA
Oggi è

Dal 18 al 25 luglio l’ottava edizione di Salerno Letteratura, stamattina conferenza di presentazione

Archviato in: Culture,In evidenza,Notizie,Vetrina | Versione stampabile Versione stampabile

Dal 18 al 25 luglio ritorna Salerno Letteratura, il più grande festival letterario del Sud: otto giorni a cui parteciperanno oltre 160 fra scrittori, musicisti, attori e artisti italiani e stranieriL’ideatrice e direttore organizzativo della manifestazione Ines Mainieri, i nuovi codirettori artistici Gennaro CarilloMatteo Cavezzali Paolo Di Paolo, la responsabile del programma ragazzi Daria Limatola e lo staff storico di Salerno Letteratura hanno progettato un’edizione molto particolare del festival. Più agile, pensata in ogni dettaglio per la situazione delicata che stiamo vivendo, tutta giocata su spazi aperti, ampi, in cui poter godere in sicurezza di performance musicali, dialoghi letterari, dibattiti sui temi centrali del nostro tempo. L’ottava edizione del festival sarà un’edizione Perdurante, nel doppio significato di dedica a Francesco Durante, direttore artistico nelle ultime sette edizioni e di participio presente: qualcosa che perdura, che persiste. “La crisi sanitaria ha messo a dura prova anche il mondo culturale: sapere che, sebbene con le limitazioni necessarie e con il rispetto rigoroso delle norme di distanziamento fisico, saremo ancora nelle piazze e nelle strade di Salerno, insieme agli scrittori e agli artisti, dà speranza – spiegano gli organizzatori – Il filo che riprendiamo da Francesco Durante è il filo verde: verde speranza, certo, ma verde come il mondo naturale che non abbiamo difeso e che non difendiamo abbastanza“. Non a caso, una delle dieci sezioni del festival, è intitolata “O natura, O natura” e si propone come focus sul complesso rapporto tra l’uomo e l’ambiente. In questo solco si inserisce la tradizionale prolusione inaugurale, affidata all’epistemologo Gilberto Corbellini, autore della lectio “Tutti vogliono tornare alla natura, ma nessuno a piedi”. 

Tra gli autori italiani che prenderanno parte alla grande festa del libro di Salerno, Melania Mazzucco, Romano Lupi, Paolo Di Stefano, Gian Arturo Ferrari, Paolo Berizzi, Romana Petri, Emanuele Trevi, Maurizio De Giovanni, Chiara Gamberale, Sandro Frizziero (finalista premio Campiello), Claudia Durastanti, Eva Cantarella, Aurelio Picca, Luca Bottura, Marino Niola, Francesco Tuccari, Francesca d’Aloja, Erica Mou, Terzo segreto di satira, Massimo Adinolfi, Valerio Massimo Manfredi, Paolo Isotta, Diego De Silva, Michele Ciliberto, Guido Vitiello, Masneri & Minuz, Claudio Giunta.

Link breve:

Scritto da su 8 Luglio 2020. Archviato in Culture, In evidenza, Notizie, Vetrina. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi