POSTA
Oggi è

Solidarietà e musica in carcere a Salerno con l’edizione 2020 della rassegna “Foglie d’Autunno”

Archviato in: Cronaca,Culture,Dalla provincia,In evidenza,Notizie | Versione stampabile Versione stampabile

La solidarietà accompagna le note musicali. Il senso pieno dell’edizione 2020 di Foglie d’Autunno. La rassegna musicale, organizzata dal Direttore artistico Tiziano Citro, entrerà nel carcere di Fuorni in Salerno. Da venerdì 16 ottobre, alle ore 16 con il soprano Marta Pignataro ed il pianista Raffaele Pica ad eseguire le canzoni napoletane di un tempo passato, in un tempo in cui la vicinanza ai detenuti risulta ancora più determinante. Sei concerti, con un ampio repertorio che va dalla musica classica a quella napoletana, per una sorta di terapia dietro le fredde sbarre dell’istituto carcerario. L’auditorium ospiterà trenta persone e le perfomance dureranno circa una ora. La rassegna terminerà il 20 novembre e troverà protagonisti anche Marco Frasca al clarinetto e Lorenzo Traverso al piano il giorno 23, Federico Maddaluno al mandolino e Tosca Tavaniello all’arpa il 30; il 6 novembre il soprano Gabriella Romano, il pianista Ferdinando De Martino ed iol flautista Domenica Di Goia; il 13 la chitarra di Francesca De Filippis ed il 20, in chiusura, il violoncello di Alessandro Parfitt.

Link breve:

Scritto da su 15 Ottobre 2020. Archviato in Cronaca, Culture, Dalla provincia, In evidenza, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi