POSTA
Oggi è

Alla settima… fu meraviglia

Archviato in: Calcio,In evidenza,Notizie,Sport | Versione stampabile Versione stampabile

Salernitana, il primo successo è griffato Djuric: Genoa ko (1-0). Il bosniaco sostituisce Simy e regala tre punti fondamentali ai granata per la corsa salvezza LA PARTITA. Sei giri lancette. Il primo tentativo è di Bianchi, sostituto all’ultimo minuto di Destro, con la sfera che non inquadra lo specchio della porta. I granata faticano a carburare. Ancora i liguri in avanti: dalla distanza Rovella, palla fuori misura. Squillo dei campani al ventunesimo. Destro di Simy che Sirigu fa suo senza affanni. Risponde il grifone. Brivido in area di rigore campana con Belec poco reattivo sul traversone di Sabelli. Rossoblu con il piede sull’acceleratore. Kallon in velocità e tocco sotto di Bianchi non preciso. Al trentesimo si rivede la formazione di Castori. Conclusione al volo, coraggiosa ma infruttuosa, di Gagliolo. E’ la volta di Kastanos. Mancino respinto dall’estremo difensore del grifo. Cambio forzato per i padroni di casa. Infortuno per Lassana Coulibaly, dentro Di Tacchio. Quattro di recupero. Fucilata di Bianchi ad un passo dal rientro negli spogliatoi. La compagine di Ballardini a centimetri dal gol. La ripresa parte con una nuova sostituzione per la Salernitana. Mamadou Coulibaly (problema alla caviglia) resta sotto la doccia, al suo posto c’è Obi. Bordata di Di Tacchio. Apprensione per Sirigu. Identico copione, per Belec, sul piatto di Touré. Coppia d’attacco rinnovata in casa granata: Bonazzoli e Djuric per scardinare il pacchetto arretrato ligure. Sono però gli avversari a rendersi pericolosi. Campo libero per Ghiglione sino alla deviazione di Gagliolo in angolo. Sempre dalla bandierina (66’) è decisiva la deviazione dell’attaccante bosniaco: campani avanti. Non si fermano Ribery e compagnia. Il palo ferma la voglia di gol di Di Tacchio. Dieci alla fine. Cambiaso a tu per tu con il numero uno granata, il pari è ancora un miraggio. Resta tale centoventi secondi più tardi. Tiro cross di Giglione: Ekuban e Pandev a millimetri dalla rete. Il macedone esalta ancora i riflessi di Belec. Genoa sempre in pressione. Super intervento del pipelet campano su calcio piazzato velenoso di Rovella. E’ finita.

Link breve:

Scritto da su 4 Ottobre 2021. Archviato in Calcio, In evidenza, Notizie, Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Devi Registrarti ed effettuare il Login per scrivere un commento Accedi